Postulazione
 
Causa di beatificazione
Maria Cristina Ogier
 
DECRETO Congregazione
per le Cause dei Santi
 
Preghiera alla Serva di Dio Maria Cristina Ogier
 
La Scia    (Download)
 
 
Canale YouTube
 
LISTA DEI SITI CATTOLICI IN ITALIA
L'elenco piu' completo ed aggiornato dei siti cattolici presenti in Italia
 

News della nostra vita associativa

 

« torna alle Novità


 

NOTTE DI LUCE CON MARIA CRISTINA OGIER

Domenica sera a San Miniato al Monte la serata dedicata alla giovane fiorentina per la quale è in corso il processo di beatificazione
di Duccio Moschella

Firenze, 14 maggio 2014 - Morì all'improvviso poco dopo aver mormorato: “Sono pronta, sono veramente pronta” quando le mancavano pochi giorni a compiere 19 anni e domenica a Firenze nel 40° anniversario della sua ascesa al cielo, Maria Cristina Ogier sarà ricordata nella basilica di San Miniato al Monte in una “Notte di luce” con lei, con la speranza segreta ma non troppo di vederla presto Santa, aspettando l'esito del processo di beatificazione aperto il 19 settembre scorso dal cardinale Giuseppe Betori.

La serata, aperta a tutti, inizierà alle 21 con la visita alla tomba di Maria Cristina illuminati dai flambeaux e dalla riflessione del priore dom Bernardo Gianni, seguita una volta rientrati sul sagrato da un saluto dell'onorevole Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita, tra gli organizzatori dell'iniziativa voluta con forza e determinazione dall'Istituto Maria Cristina Ogier, dall'Unitalsi e dai monaci benedettini olivetani. Terminate le parole, sarà dato spazio alla musica con il coro gospel “One Voice” e al buffet di festa, perché un brindisi alla fine non può mancare nella certezza che se il seme non muore non può dare frutto.

Ma chi è Maria Cristina Ogier? Nata a Firenze il 9 marzo 1955, a quattro anni fu colpita da un tumore al cervello. Gli dissero che avrebbe vissuto poco oltre, invece ha fatto un po' più di strada dedicando la sua vita all'impegno per gli altri in costante comunione con Dio, incontrato e conosciuto soprattutto nel volto delle persone sofferenti. Terziaria francescana, per aiutare gli ammalati, volle essere dama dell’Unitalsi per accompagnarli e assisterli nei loro viaggi di speranza a Lourdes e Loreto. Il suo amore sconfinato le ispirò di allestire un battello fluviale attrezzato a piccolo ospedale che inviò nel Rio delle Amazzoni. Per questa iniziativa chiese ed ottenne l’aiuto dei portuali di Livorno che rimasero affascinati dalla sua semplicità . “Nel 1971 – ricorda il postulatore padre Francesco Maria Ricci – ascoltando a scuola discorsi e pensieri a sull’aborto che in quegli anni erano oggetto di prese di posizioni aspre e contrastanti, esortò il papà Enrico, primario di ostetricia e ginecologia a Careggi, a interessarsene, e fu così che si fecero a Firenze le prime riunioni sull’argomento dell’aborto da cui poi nacque il primo Centro d’Italia di “Aiuto alla vita”, che fu d’ispirazione poi al Movimento per la Vita”.

Morì l’8 gennaio 1974 a soli 19 anni. Oggi però in molti la sentono ancora viva e ne seguono le orme nelle case-famiglia per l'assistenza ai disabili, volute da Maria Cristina e portate avanti dopo il suo passaggio e in molte altre opere avviate un po' in tutto il mondo grazie all'impegno delle missioni francescane. Ecco spiegata, almeno in parte, la serata di domenica. Un cenno a parte, merita il coro.

Il Lucrezia’s One Voice Gospel Choir nasce per iniziativa di Lucrezia Balatri, prematuramente scomparsa nel maggio 2012, come unione di tre cori, il primo dei quali inizia la propria attività nel 1998 sotto la direzione della stessa Lucrezia Balatri e del pianista Michele Papadia, con sede presso la Chiesa Episcopale St. James di Firenze. Pochi anni dopo questo primo, ben riuscito esperimento prendono vita altri due cori facenti capo all’Athenaeum Musicale Fiorentino.

Le tre formazioni si fondono in un unico gruppo nel 2010, dando così vita ad una realtà ad un tempo eterogenea dal punto di vista canoro, e spiritualmente molto unita dalla comune passione per la musica gospel. Dal 2012 il coro è diretto da Giorgio Ammirabile, coadiuvato da Giacomo Ferrari, accompagnatore al pianoforte ormai da molti anni, e ha un organico di più di cinquanta elementi.

Il Lucrezia’s One Voice Gospel Choir può fregiarsi della collaborazione con importanti artisti di musica gospel, noti a livello internazionale come Alana Alexander, cantante, autrice, vocal coach di fama mondiale; Knagui Damon, cantante e musicista; Ronald Ixaac Hubbard, pastore di Cleveland, OH; Rodney Hubbard, pianista; Trini Lopez Massie, musicista, cantante, direttore, predicatore; Keith Moncrief pastore della chiesa battista di Pittsburgh, PA.

Il coro ha preso e prende tuttora parte ad importanti manifestazioni dell’ambito gospel e non; degna di nota è la sua esibizione sul palco del Pistoia Blues nel luglio 2010, così come la sua partecipazione da quasi dieci anni a Gospel Connection, ad oggi la più importante convention di cori gospel in Italia. Ad ottobre 2013 ha cantato durante il concerto conclusivo del workshop A Gospel Experience, tenuto da Alana Alexander, Giorgio Ammirabile e Giacomo Ferrari.

Scarica allegato »
 
 

Il FIORINO D'ARGENTO del Q3 del Comune di Firenze

Il FIORINO D'ARGENTO del Q3 del Comune di Firenze, verrà consegnato all'Istituto Maria Cristina Ogier, il 18 ottobre alle ore 18,00 a villa Bandini in Via Ripoli - Firenze.
Grazie, per questo importante riconoscimento, che sprona i tanti AMICI di MARIA CRISTINA OGIER a fare sempre più e sempre meglio.
 
 

"Sui passi di Maria Cristina
50 anni dopo"

- L'UNITALSI Regione Toscana dedica il prossimo viaggio a Lourdes dal 10 al 16 settembre 2012
"Sui passi di Maria Cristina 50 anni dopo" per ricordare questa giovane Dama dell'Unitalsi, dal cuore tenero e dalle mani operose, e riflettere sul suo esemplare progetto di vita.
Per sottolineare questo evento importante, è stato redatto un volumetto che porta lo stesso titolo, pubblicato a cura del Comune di Firenze-Q3 e che può essere richiesto all'UFFICIO DIVULGATIVO M.C.OGIER 3349766442 - email

- Nasce il Comitato "GLI AMICI DI MARIA CRISTINA OGIER" al quale si può aderire compilando la scheda allegata il suo scopo è quello di far conoscere la bella figura di Maria Cristina Ogier, il suo messaggio di pace e di gioiosa speranza.
NON COSTA NIENTE!...Vuoi essere dei nostri? Ti aspettiamo.

 
 

Attivato il canale YouTube

Presente il video del dvd "Passo passo con Maria Cristina Ogier"

 
 

Gara a scopo benefico "Opera di Maria Cristina Ogier"

17/06/2012 - La gara a scopo benefico "Opera di Maria Cristina ogier" è stata un completo successo. Oltre 100 partecipanti per una 4 palle la migliore all'insegna della beneficenza. Dopo l'aperitivo e la premiazione si è svolta l'estrazione benefica dei premi generosamente offerti dai sostenitori dell'Opera.

 

 

Venerdì 11 novembre 2011

Venerdì 11 novembre 2011 sono venuti a trovarci i nostri amici di Contursi Terme (Salerno) dell'Associazione ispirata a Maria Cristina Ogier "Vivo sognando il Paradiso".
Il nutrito gruppo di fedeli, guidati dal Presidente onorario Mons. Salvatore Spingi, parroco di S. Maria degli Angeli in Contursi Terme, e dal Presidente Salvatore Forlenza, ha vissuto tre giorni di pellegrinaggio a Firenze visitando la tomba di Maria Cristina e le case famiglia a lei intitolate.
Nella giornata di sabato è stata celebrata, presso la casa famiglia di Via Fortini, una Santa Messa da Mons. Spingi e dal postulatore padre Francesco Maria Ricci.
Fra gli amici giunti a Firenze era presente anche la Sig.ra Rina Bulgaretta, che a Porto Palo di Capo Passero (Siracusa) conduce un'associazione che aiuta persone diversamente abili.
I bellissimi momenti vissuti assieme sono stati immortalati nelle numerose foto e dai filmati che potete vedere ciccando qui
al seguente link è possibile vedere le foto:

FOTO: (clicca qui)
https://picasaweb.google.com/gugliucciello/MariaCristinaOgier?authuser=0&authkey=Gv1sRgCLvSqtWptqD2gwE&feat=directlink

VIDEO prima parte: (clicca qui)

http://youtu.be/iIakSh5drDo

VIDEO seconda parte: (clicca qui)

http://youtu.be/fWnNT1CjsJ8

 

 

Pagine di diario

Il Prof.Mangione sta morendo a Careggi.

San Francesco ti chiamò sorella morte; e sei una vera sorella nonchè un sereno sonno; ci ricongiungi a Colui che ci ha creato.
Non ho paura di te, o morte, per me sei colei che mi congiungerà al mio Signore, per sempre.
27 aprile 1972
 
 
 
 
 













 
 
 
 
8 gennaio ore 18
Basilica di San Lorenzo a Firenze
Commemorazione
annuale della
Serva di Dio
Locandina 8 gennaio Basilica di San Lorenzo a Firenze
 
5 per mille?

Ci metterei la firma

Con la dichiarazione dei redditi 2017 potrai offrire il cinque per mille dell'Irpef alla nostra associazione.

» Clicca qui
 
C.F. 94070330488 - © 2004 Associazione Maria Cristina Ogier ONLUS - Via Benedetto Fortini 90 - 50125 Firenze - Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.